An arbitrary portrait – Filippo La Vaccara @ ManifiestoBlanco

I Dipinti arbitratri di Filippo La Vaccara ritornano nel laboratorio dove sono nati, portando con loro lo sguardo curioso dei visitatori di Manifiesto Blanco. Li salutiamo con gli scatti più intensi, ricordo di un nostro Ritratto Arbitrario.

La mostra A Manifiesto è stata per me un’ottima opportunità per misurarmi con uno spazio nuovo e affascinante, una vetrina sulla città e un luogo speciale dove vengono promossi gli incontri e gli scambi con le persone. Bella anche l’opportunità di incontrare i ragazzi di una scuola della zona, accompagnati da una loro insegnante che segue i programmi e le attività della Galleria.
Dietro le quinte dello spazio ci sta una bella squadra di professionisti appassionati che mi hanno aiutato in ogni fase del progetto.
A tutto ciò si è unita l’apertura dello spazio verso la collaborazione di altre figure professionali: la curatela rigorosa della mostra di Mercedes Auteri ha evitato sbavature e conferito al progetto d’ insieme unità e ricchezza.

Filippo La Vaccara ’16

Se volete leggere di più sulla mostra

Stranecoseinvariecase.com

Italiaartmagazine.it

Zero.eu

Artillerymag.com

exibart.com

Mitomorrow.it

ilgiornaledellarte.com

 

Crediti:

Susanna Bai

Guarda la pagina della mostra